venerdì 27 febbraio 2015

Il Figlio - Lois Lowry


"Quarto libro della serie di Lois Lowry aperta da The Giver – Il Donatore.
Questa è la storia di Claire, ma anche di Gabe, Jonas, Matty, Kira e di molti altri personaggi dell’inquietante realtà distopica di The Giver.
Claire ha 14 anni, le è stato assegnato il ruolo di «Anfora» e ora sta per partorire. Nessuno le ha spiegato niente al Villaggio, dove i dolori del parto sono minimizzati come un breve «fastidio». Nessuno l’ha avvertita che dovrà portare una benda che le impedirà di vedere il suo «Prodotto». Così tutto sarà più semplice, la rassicurano i medici. Invece Claire subisce il primo cesareo della Comunità e viene «decertificata» e assegnata alla piscicoltura. I dottori perdono interesse per lei e dimenticano di prescriverle il medicinale obbligatorio che reprime ogni pulsione ed emozione. Claire è sconvolta da una sensazione di perdita: il suo unico scopo è trovare suo figlio. Al vivaio ittico incontra la ciurma della nave dei rifornimenti, giunta da un luogo sconosciuto chiamato «mare», e sarà proprio il mare a portarla dove vuole arrivare."


Il cerchio si chiude, con questo quarto libro conosciamo la fine di tutti i personaggi che Lois Lowry ci ha presentato nei capitoli precedenti... almeno dei sopravvissuti...
L'ho apprezzato, come gli altri, perchè non si lascia andare troppo nello scontato, e ti tiene col fiato sospeso fino alla fine per capire come andrà a finire. 
Avendo ora letto l'intera storia, non posso che dirmi dispiaciuta per come è stata trasposta cinematograficamente, visto che in "The Giver" hanno modificato molti degli elementi che poi si riveleranno fondamentali nello corso della vita di Jonas, un giorno capirò perchè Harry Potter a parte l'industria cinematografica abbia cosi tanto piacere nel rovinare le storie....

mercoledì 25 febbraio 2015

Trilogia Matched - Ally Condie



Cassia non ha mai avuto dubbi: la Società sceglierà sempre il meglio per lei. Cosa leggere, cosa amare. In cosa credere. E quando Il volto di Xander appare sullo schermo dell'Abbinamento, il sistema che unisce individui geneticamente compatibili per creare coppie perfette. Cassia non ha incertezze: è lui il suo Promesso, il ragazzo giusto per lei. La sua gioia, tuttavia, non durerà a lungo: un malfunzionamento del Sistema le mostrerà il volto di un'altra persona, proprio prima che lo schermo si oscuri, qualcuno che lei conosce, Ky Markham. La Società le comunica che si è trattato di un errore tecnico, cosa rara in un mondo in cui le sviste non sono ammesse, ma Cassia non può impedirsi di pensare a lui, d'incontrare il volto del ragazzo In ogni suo sogno, in ogni suo pensiero. E una domanda, la più proibita e pericolosa, inizia a farsi strada: e se non fosse lei a essere sbagliata? Se fosse Ky il suo vero Promesso? Quale sarà la scelta di Cassia? Tra Xander e Ky, tra un amore obbligato e un amore che è il simbolo stesso della ribellione, chi avrà la forza di scegliere?


Prima di dare la mia opinione ho aspettato di leggere l'intera trilogia, ma anche se alla fine la lettura è stata scorrevole e piacevole, non sono riuscita a modificare la mia impressione iniziale: tutto mi sembrava visto e rivisto, ennesima società opprimente con il triangolo amoroso, senza nemmeno la sorpresa finale.

Un lettore di altri distopici troverà come me troppe similitudini soprattutto con il mondo descrittoci in The Giver, dove tutto è pianificato e controllato, e i giovani di turno troveranno il modo di cambiare le carte in tavola, spero che riusciremo prima o poi a leggere qualcosa di diverso... 

mercoledì 18 febbraio 2015

Matched - Ally Condie


... L'ho terminato... ma prima di parlarvene voglio leggere i successivi della trilogia, magari mi fanno cambiare idea... a presto!

lunedì 9 febbraio 2015

Percy Jackson racconta gli Dei Greci


"Innanzitutto vi racconterò come fu creato il mondo. Poi snocciolerò una lista di dei e vi dirò le mie opinioni su ciascuno. Spero solo di non farli arrabbiare tanto da incenerirmi prima che… ARGGGHHHHH! Scherzavo! Sono ancora qui. Voglio cominciare con la storia della creazione secondo gli antichi Greci che, tra l'altro, è decisamente incasinata. Infilate occhiali protettivi e impermeabile. Pioverà sangue. Percy Jackson"


Questo personaggio resterà sempre nel mio cuore... sarà perchè è grazie a questa saga che mi sono riavvicinata alla lettura dopo un periodo "nero", sarà perchè "zio" Rick, come lo chiama il suo fandom, ha un modo tutto suo di presentare i temi più barbosi, ma questa spiegazione della storia degli Dei Greci risulta scorrevole e per nulla noiosa.
Certo, fa venire ancora di più il magone a noi appassionati al pensiero che la saga dopo la bellezza di 10 libri sia effettivamente conclusa...
per gli amanti del genere segnalo che su Pinterest sono presenti innumerevoli account con fanfiction ed head canon molto carini da leggere, e che consentono di sognare ancora un po' su come i nostri semidei hanno portato avanti le loro vite dopo le varie disavventure.

Recensione: Una lunga estate crudele - Un po' di follia in primavera - Alessia Gazzola

Buonasera lettori, oggi cerco di mettermi un po' in pari con il racconto di come procede l' #Allevireadathon, quindi, recensione 2x...