Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2014
Immagine
Il mio primo post riguarda un'autrice italiana scoperta per puro caso: Ilaria Marsili. In genere diffido dai suggerimenti di Amazon, ma questa volta, un po' incuriosita dal nome nuovo, un po' per aiutare una scrittrice emergente italiana, ho voluto fare un'eccezione.

Questi i libri in questione:



"Aili ha quasi diciassette anni, il principe del nord ventitré. I loro destini si sono incrociati alla nascita di lei, in una locanda sul confine dei loro due regni, dove le loro madri, regine di due reami rivali, si sono rifugiate per sfuggire alla guerra che vede impegnati i loro mariti sul campo di battaglia. Aili nasce priva di vita, ma il mago che tiene nelle sue mani la dinastia reale del settentrione, sfrutta questa occasione per tessere un filo della sua tela, rianimandola tramite una magia alla quale il giovane principe si presta volontariamente donandole metà del suo cuore. Il sortilegio avrà durata diciassette anni. Entro quel momento, la giovane deve riconsegnare…

L'inizio di una nuova avventura...

Immagine
Ci sono cose nella vita di cui proprio non riesci a fare a meno: per alcuni si tratta di vizi, per altri di oggetti materiali... per me è leggere. Avete presente quella strana frenesia che vi prende davanti alla vetrina di una libreria? Quello strano odore di carta stampata e di polvere che ha la vostra mensola piena di libri? Ecco! Quello è quello che contraddistingue la mia "piccola" dipendenza...
Non so se capita anche a voi, ma io non riesco ad andare a letto senza dare una sbirciata (.. vabbè una sbirciata che dura una mezz'oretta almeno anche se devi alzarti presto al mattino) al libro che ho sul comodino o al tablet che ormai contiene almeno una cinquantina di e-book, oppure leggere qualche pagina mentre aspetto che la cena finisca di cuocere, o sfogliare un pochino mentre sono in coda in macchina.... che ci posso fare? Ma in fondo, sta scritto da qualche parte che una volta diventati adulti bisogna per forza smettere di sognare? Io vivo cosi, condividendo il mio m…